Contattami

alemammadibea@gmail.com

martedì 15 maggio 2012

Torta al pistacchio


 Scusate l'assenza! 

E' un periodo molto intenso e duro per me; così intenso, che da un mese a questa parte il tempo per me è davvero poco e il più delle volte mi riesce davvero difficile fermarmi a scrivere, se non addirittura impossibile, anche se  mi farebbe molto bene... ma devo ancora crescere in questo...

Oggi, però, voglio mettere da parte per un attimo  i pensieri  e le fatiche del momento, per condividere con tutte voi la ricetta di una torta che ho preparato per festeggiare tre belle ricorrenze di domenica scorsa: la seconda candelina di A, la festa della Mamma, nonchè la festa della Madonna di Fatima.

Si tratta della Torta al Pistacchio di Bronte. 



Procuratevi per la torta

300 gr. di farina di pistacchio ( si ottiene tritando molto finemente i pistacchi spellati);
250 gr. di zucchero;
6 uova;
una bustina di lievito vanigliato per dolci;
granella di pistacchio qb per decorare.

Sbattete i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere una crema; aggiungete la farina di pistacchio e amalgamate il composto molto bene. A parte, montate a neve gli albumi che unirete al resto con un cucchiaio di legno, con movimento dal basso verso l'alto, per non smontare le chiare.
Preriscaldate il forno a 150°  e infornate per 45 minuti.

Per la farcitura

nutella (circa tre quarti di tazza)
latte (una tazzina)

Fate scaldare il latte che vi servirà per diluire la nutella.
N.B. Quest'ultima non deve risultare troppo liquida, ma cremosa, in modo da poter essere spalmata con facilità dentro e sopra la torta.
Finite le operazioni di farcitura e copertura della torta (da fare quando il dolce si è ben raffreddato), mettete la torta in frigo per qualche ora; quindi preocedete con la decorazione, spolverizzando la granella di pistacchio.

La ricetta originale prevederebbe la farcitura  della torta con la cosiddetta "nutella bianca", che altro non è che la crema di pistacchio in vasetto!

Prima di lanciarvi alla ricerca degli ingredienti necessari,  guardate la torta completa di candeline...


...e i lavoretti dei miei maschietti per la festa della Mamma!


CIAO!!!

6 commenti:

  1. Faccio prima a venirti a trovare un giorno e gustarla a casa tua!!! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...allora che aspetti? Ce n'è ancora un paio di fette! Ciao ;D

      Elimina
  2. Mio marito impazzirebbe per quella torta! La proverò di sicuro :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene!!! Fammi sapere poi come è andata. Ciao! ;D

      Elimina
  3. Ciao, sono Silvana. Scusa volevo chierderti se i pistacchi che hai usato sono quelli tostati e salati oppure devo usare quelli non tostati e non salati? Ti ringrazio, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvana e ben arrivata! Devi usare i pistacchi al naturale, che vanno sgusciati e spellati bene, immergendoli in acqua bollente per un pochino, prima di essere tritati. Se hai qualche altro dubbio non esitare a chiedere, ok? Ciao e grazie di essere passata. ;D

      Elimina

DIMMI! SONO TUTT'ORECCHI!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...